Operando con personalità multiple, Mattia Musella si avvicina al dancefloor di piccole e grandi dimensioni con intenzioni deliberate, un approccio sfumato ad ogni consegna sonora e un fermo desiderio di vedere il movimento seguire.
Trovando la sua strada per l'Australia attraverso il patrimonio italiano, gli anni formativi di Musella sono stati trascorsi in tournée nei club e nei festival più importanti dell'Europa continentale, assorbendo con entusiasmo un apprendistato di musica elettronica. La sua formazione musicale e le incursioni più recenti in suoni e tecnologie underground di nicchia lo hanno visto fare un rapido debutto nel suo paese d'origine, con apparizioni in molte delle notevoli templi del peccato.
L'arrivo di Musella a Brisbane, in Australia, divenne rapidamente un punto di interesse per la scena della festa sotterranea. Il suo entusiasmo nell'esplorare nuovi suoni in un nuovo paese lo ha portato ad affrontare situazioni di festa per Soiree, Dragonfruit, Capulet e Impact e mostrare la sua versatilità in tutti i punti del paese da My Aeon a Melbourne a De la Casa a Darwin a Rabbits Eat Lettuce a Byron Bay per SASH, WeLove e Zoo Project a Sydney.
Trovando il tempo nel suo frenetico programma di trasmettere i propri esperimenti musicali a un pubblico più ampio, Musella ha consegnato versioni forti per le etichette incluso
Più perfetti, Be One LTD, Habitat, Datagroove, Natura Viva e Harvibal, tra gli altri. Il suo studio è destinato a essere impegnato come i suoi dancefloor anche negli anni futuri con un catalogo in sospeso di brani raffinati pronti a fare affari seri su vari tipi di configurazioni di altoparlanti.
La borsa da record di Musella ha radici solide in casa, prendendo elementi minimali e tribali con guasti melodici e percussioni colorate che consentono comportamenti spericolati in qualsiasi dancefloor che affronta, dall'intimo club al campo del festival. Il suo fermo approccio alla manipolazione delle folle è stato chiamato a sostenere Matthias Tanzmann, Marco Resmann, Giuseppe Capriati, Matador, Deetron, Luigi Madonna, Markantonio, Egbert, Oliver Giacomotto, Marco Effe e Romano Alfieri in una lunga lista di operatori notevoli che hanno avuto la loro festa si è inserita nel posto giusto grazie al tocco abile di Musella.
Ora, tornando in Europa, con la sua unica operazione house e techno di distribuzione ormai in pieno svolgimento e con l'intenzione di espandersi in più territori stranieri, il piccolo libro nero e il passaporto di Mattia Musella si stanno rapidamente riempiendo. Un raffinato DJ e produttore con un brillante futuro costruito su una forte esperienza e dedizione al suono, Mattia Musella è un serio thinger slinger con molti altri a venire.
Stacks Image 48